MTWE MTWE

REGISTRATI ORA


22-23-24 settembre 2020
Paris Expo Porte de Versailles, Parigi, Francia

Notizie del settore


La WMO lancia un forum per migliorare le previsioni meteo per l’Artico

A maggio si è tenuto il primo Forum Regionale Panartico sulle previsioni climatiche (PARCOF, Pan-Arctic Regional Climate Outlook Forum), con l’obiettivo di fornire previsioni per l’imminente stagione estiva nell’Artico. Il forum si è tenuto nel contesto degli sforzi internazionali volti a migliorare le previsioni meteo, climatologiche e sull’estensione del ghiaccio marino artico in una regione esposta a cambiamenti ambientali sempre più rapidi.

Secondo le previsioni, le temperature alla superficie sono destinate a rimanere sopra la media per giugno, luglio e agosto 2018, mentre la copertura del ghiaccio marino artico si prevede resterà al di sotto del normale nella maggior parte dei territori artici.

Il forum del 15-16 maggio, di cui la World Meteorological Organization (WMO) è co-sponsor, è stato ospitato a Ottawa presso il dipartimento del governo canadese per l’ambiente e i cambiamenti climatici (Environment and Climate Change Canada), e vi hanno partecipato i Paesi membri del forum intergovernativo per l’Artico (Arctic Council).

La sessione di lavori, concepita per incentivare il dialogo bilaterale, ha visto la partecipazione di rappresentanti delle organizzazioni dei popoli nativi presenti da generazioni nell’Artico, che hanno condiviso le loro esperienze sui cambiamenti climatici ricavate direttamente dal campo. Al forum hanno partecipato anche operatori e stakeholder nel campo della navigazione commerciale, del trasporto di merci e del turismo, per i quali l’accesso a informazioni meteo e climatiche sull’Artico riveste un’importanza strategica per le loro attività.

“Nell’ultimo secolo, le popolazioni delle regioni artiche hanno assistito a un progressivo aumento delle temperature, su scala anche due volte maggiore che nel resto del mondo. Le variazioni osservabili nel permafrost provocano ripercussioni pesanti per le infrastrutture locali. Senza contare le minacce alla loro sicurezza alimentare e il pericolo di dover abbandonare i loro stili di vita tradizionali,” ha dichiarato Martine Dubuc, viceministro aggiunto del dipartimento del governo canadese per l’ambiente e i cambiamenti climatici (Environment and Climate Change Canada).

Il PARCOF è il primo passo verso la creazione di una rete di centri climatici regionali per l’Artico (basata sul concetto dei centri regionali di ricerca climatica della WMO), cui devono contribuire tutti i Paesi membri del forum intergovernativo per l’Artico (Arctic Council).

Per consultare le previsioni climatiche sulla regione panartica per l’estate 2018, cliccare qui.

https://public.wmo.int/en/media/press-release/wmo-launches-arctic-regional-climate-centre-network

- May 2018

Indietro a Notizie